Corso di pittura, tutti i benefici che si possono provare iniziando a dipingere

Corso di pittura, tutti i benefici che si possono provare iniziando a dipingere

Perché dovremmo iniziare a dipingere e frequentare un corso di pittura? Vediamo insieme tutti i benefici che questo hobby può offrire.

Potrà sembrare esagerato, ma non è così. La pittura ed il disegno possono portare grandi benefici anche e soprattutto a quelle persone che, nel 99% per cento del loro tempo, fanno tutt’altro.
Anzi, il fatto di dipingere e di frequentare un corso di pittura è in grado di migliorare anche tutte le altre nostre attività.

Inutile, del resto, nascondersi dietro alla scusa del non avere tempo: il tempo, per attività come la pittura e la lettura, si trova sempre, basta volerlo. Inoltre, chiunque, a prescindere dal suo mestiere e dalla sua formazione, può iniziare a disegnare ed a dipingere.
Vediamo, quindi, quali sono tutti i benefici che la pittura comporta.

Perché iscriversi ad un corso di pittura

Migliorare la concentrazione

Hai mai guardato un bambino mentre, armato di pennarelli colorati e di album, è intento a colorare qualche figura?
Guardandolo da lontano, senza disturbarlo, lo vedrai totalmente assorbito da quell’attività, come se in quel momento non esistesse nient’altro al mondo.
Ebbene, quella concentrazione tipica dei bambini che colorano può essere replicata anche negli adulti: basta dare loro in mano delle matite, dei pennarelli o dei pennelli.

Degli studi recenti hanno infatti dimostrato che l’attività di colorare e quindi di dipingere, costringendoci a pensare attentamente ad un’unica attività, eliminando le distrazioni e le divagazioni, ci aiuta a ritrovare la concentrazione.

E in quest’epoca in cui tutti cerchiamo di essere multitasking, infilando nello stesso minuto il lavoro, la lettura delle notizie, le email, i messaggi su WhatsApp e uno spuntino, ritrovare per un po’ la concentrazione non è affatto scontato. Proprio per questo motivo, frequentare un corso di pittura acriclica oppure ad olio potrebbe essere un buon passatempo per rilassarsi svuotando la mente da tutto il resto.

Iscriversi ad un corso di pittura per stimolare entrambi gli emisferi del cervello

Come saprai già, il nostro cervello è suddiviso in due emisferi ben distinti, il destro e il sinistro.
L’emisfero sinistro è quello dedicato alla logica ed alla razionalità; mentre quello destro, al contrario, è occupato da processi che hanno a che fare con le emozioni e con la creatività.
La pittura, e tutta l’arte in generale, ha il grande beneficio di mettere in comunicazione questi due emisferi, solitamente distinti e presi da attività differenti. Il momento della pittura diventa dunque un’occasione per seguire i pensieri più profondi.

Dipingere aiuta l’autostima

La nostra autostima è spesso messa a dura prova dall’ambiente lavorativo e scolastico e non solo.
Frequentare un corso di pittura ad olio o un corso di pittura acrilica, in tal senso, può essere vista come un’attività di ricarica, in quanto, tentativo dopo tentativo, i progressi saranno tali da credere maggiormente in sé stessi.

Frequentare un corso di pittura per scoprire se stessi

Dipingiamo una natura morta, un paesaggio, il volto di un passante. In tutti i casi, mentre pennellata dopo pennellata capiremo qualcosa in più sul nostro soggetto, scopriremo qualcosina di nuovo su noi stessi.
Questo perché, come abbiamo detto in precedenza, dipingere ci aiuta infatti a fermarci, a staccarci dal mondo esterno, a liberare la mente e dedicarci a noi.

Dipingere per scacciare l’ansia

Sono tantissime le cose che ci preoccupano ogni giorno: il lavoro, l’università, la famiglia e tanti altri elementi della nostra vita innescano meccanismi automatici che, come risultato principale, ci portano a stress e ad ansie.

Per scacciare queste sensazioni sgradevoli si può provare con la meditazione oppure iscriversi ad un corso di pittura ad olio oppure un corso di pittura acrilica o un qualsiasi corso di pittura, anche online. Tra l’altro l’atto stesso di dipingere non è poi tanto dissimile da quello di meditare: ci si concentra infatti completamente su un unico gesto, limitando la propria attenzione alla tela, con le mani che, dopo un po’, sembrano muoversi autonomamente tra la tavolozza e il dipinto.

Dipingere per migliorare la motricità

Quando si pensa alla motricità ed ai metodi per migliorarla non si può che pensare alla palestra e allo sport. Ma non è certo tutto qui: per migliorare i movimenti della mano e la coordinazione può aiutare anche l’arte, sia con uno strumento musicale che con una matita o un disegno. La manualità dei pittori abituali è molto più sviluppata rispetto a quella di chi non disegna e non dipinge mai.

Disegnare aiuta a migliorare la comunicazione

Anche il più semplice dei disegni e degli scarabocchi esprime delle emozioni, dei sentimenti e degli stati d’essere. E quando si tratta di dipingere, la scelta di un colore piuttosto di un altro può dirla lunga su uno stato d’animo.
Dunque, è possibile guardare alle opere come ad altrettanti mezzi di comunicazione, i quali per certi aspetti sono più efficaci rispetto a quelli tradizionali. Il disegno e la pittura possono dunque aiutare le persone più timide a esprimere le loro emozioni, aggirando gli ostacoli.

Frequentare un corso di pittura per stimolare la creatività

Questo motivo potrebbe sembrare un po’ banale, ma è anche uno dei più importanti per i quali decidere di iscriversi a delle lezioni di pittura.
Disegnare e dipingere sono attività che stimolano la nostra creatività: lo fanno quando siamo bambini e continuano a farlo in età adulta.

CATEGORIES
Share This