Harlem Globetrotters – World Tour 2024 le date italiane

Le date italiane del 2024 degli Harlem Grobetrotters

Il basket è senz’altro uno degli sport più spettacolari ed elettrizzanti a livello globale. Lo spettacolo della palla a spicchi si mescola con le storie dei protagonisti, dando vita a match entusiasmanti e partite tutte da vivere, amate anche dagli appassionati delle scommesse sportive a carattere generale.

Il discorso è ancora più valido se si pensa agli Harlem Globetrotters, capaci di nascondere origini davvero fuori dal comune e di garantire attimi di puro divertimento agli spettatori. Eppure, forse in molti ancora non sanno che tali emozioni possono essere vissute anche all’interno dei palazzetti dello sport italiani. Il World Tour 2024 di questo progetto presenta diverse date da segnare con il classico cerchietto rosso sul proprio calendario.

Non resta altro da fare che sapere quando arriveranno gli Harlem Globetrotters in Italia nel corso dell’anno da poco iniziato. I giorni contrassegnati sono otto e ben distribuiti lungo il territorio nazionale, con diverse occasioni da non perdere per chi vuole vivere la passione dello show del basket.

Le origini degli Harlem Grobetrotters

Prima di conoscere le date italiane 2024 degli Harlem Grobetrotters, è necessario concentrarsi sulle loro origini. A dispetto del loro nome, questa idea non è nata all’interno del quartiere newyorchese di Harlem, ma nell’area South Side di Chicago, nell’ormai lontano 1926.

Quasi un secolo fa, ci ha pensato il coach e manager di pallacanestro Abe Saperstein a dar forma a un’idea straordinaria. Infatti, una figura così illustre ha scelto di tramutare una squadra di basket in un team nato con l’obiettivo di far divertire il pubblico. Il primo tour è stato organizzato nel 1940 nello stato americano dell’Illinois ed è stato solo l’abbrivio di un’avventura fuori dal comune.

Nel giro di poco tempo, la banda ha acquisito una fama notevole negli Stati Uniti, andata di pari passo con la loro influenza sociale. Era inizialmente formata da un team di afro-americani, autentiche eccellenze dello sport professionistico e sinonimo di integrazione in una società abbastanza arretrata.

Una crescita esponenziale

A poco a poco, gli Harlem Globetrotters hanno acquisito una dimensione globale. Nel 1951, la squadra di basket è approdata allo stadio Olimpico di Berlino, catturando l’attenzione di oltre 75 mila spettatori. Lo sport è così diventato autentico sinonimo di pace e divertimento, anche grazie al contributo di autentiche icone di uno sport in continua crescita.

In un contesto del genere, spiccava senz’altro il mitico Wilt Chamberlain, calciatore NBA militante nei Globetrotters nella stagione 1958-59. Lui ha preso parte a una tournée leggendaria in Unione Sovietica ed è riconosciuto ancora oggi come uno dei cestisti più grandi di ogni epoca, detenendo numerosi record.

Agli inizi degli anni ’70, gli Harlem Globetrotters sono stati ulteriormente valorizzati grazie a un sorprendente cartone animato proposto dalla CBS e dalla ABC. Importante è stata anche la capacità di accogliere la campionessa olimpica Lynette Woodward, che ha fatto in modo che gli spettacoli assumessero un carattere ancora più universale e inclusivo.

Oggi il club va avanti senza sosta in giro per il mondo e continua a far divertire la gente con evoluzioni miracolose. Milioni di persone sono ben liete di assistere a spettacoli al cardiopalma, basati sui valori del rispetto, della solidarietà e dell’amicizia senza confini. Grazie agli Harlem, lo sport assume un potere dall’importanza enorme.

Gli Harlem Globetrotters in Italia

Come già accennato nelle righe precedenti, il rapporto tra Harlem Globetrotters e Italia è davvero ottimo e viene consolidato con una certa frequenza. Nel corso degli anni, sono state oltre 60 le città del Bel Paese che hanno potuto accogliere i loro numeri di intrattenimento.

Tra gli appuntamenti storici, spiccano senz’altro l’incontro con Papa Francesco nel 2016 a novant’anni dalla loro nascita, la festa notturna di Capo d’Orlando e il taglio della torta gigante nel cuore di Napoli. L’impronta degli Harlem Globetrotters tra gli italiani è senz’altro indelebile e si protrae fino ai giorni nostri.

Le date italiane del World Tour 2024

A questo punto, non resta altro da fare che elencare le date italiane del World Tour 2024 degli Harlem Globetrotters. Si inizierà il prossimo 7 marzo al Taliercio di Venezia, seguito il giorno dopo dallo spettacolo del Palaruffini di Torino e il 9 al Forum di Milano.

Il 10 marzo sarà la volta del Palazzo dello Sport di Roma, mentre il giorno dopo la squadra sarà accolta al Paladozza di Bologna. Gran finale tra il 13 e il 15 marzo, quando i Globetrotters si esibiranno in tutto il loro splendore al Palaflorio di Bari, al Palabarbuto di Napoli e al Modigliani di Livorno. Otto giornate da non perdere tra ironia, tecnica e gioco spumeggiante.

Come acquistare i biglietti per gli Harlem Globetrotters

Chiunque sia interessato alle meraviglie degli Harlem Globetrotters può acquistare i biglietti sul sito Internet di Ticketone, tramite la tecnica della prevendita. Sono disponibili dallo scorso 28 settembre e garantiscono un’opportunità davvero unica, ossia quella di immergersi nella magia di professionisti istrionici del mondo del basket.

 

Non resta altro da fare che selezionare l’evento più adatto alle proprie disponibilità personali e trascorrere momenti di puro divertimento in compagnia di una generazione di autentici fenomeni.